Pubblicato sul numero 9/2021 de "Il Corriere Vinicolo" un nostro approfondimento dal titolo "L'EVOluzione del tappo naturale e la tutela del pianeta".

Testo completo Approfondimento 

"Integrata nella nostra Corporate Social Responsibility inauguriamo, con l’anno 2021, una politica ancor più rigorosa in ambito ambientale che promuove un approccio plastic free e nuove azioni di risparmio energetico, riciclo delle risorse e ricerca di soluzioni più efficienti ed ecosostenibili in tutti i rami d’impresa e nei nostri prodotti e servizi. Ci schieriamo contro il “greenwashing” e saremo particolarmente attivi nella sensibilizzazione di tutti gli stakeholders circa gli autentici e inimitabili valori di eco-sostenibilità del tappo di sughero e delle nostre produzioni. Nasce così la partnership con l’associazione Plastic Free Odv Onlus impegnata a liberare l’Italia da tonnellate di plastica disperse nell’ambiente. Quella di Mureddu Sugheri è una storia italiana, lunga più di 80 anni, che parla di natura e di innovazione. Il successo del nostro marchio, dice l’imprenditore Dr. Fabio Mureddu, è infatti da ricercarsi nelle superiori caratteristiche di neutralità sensoriale che sono fondamentali per la conservazione dei vini a medio e lungo affinamento. Da oltre cinque anni il reparto Ricerca e Sviluppo ha innovato il settore con la prima e originale soluzione di tappatura naturale 100% off-flavours free “Igea Neutral Cork” e “Igea Cento evo”. Forti di uno specifico know-how tecnico abbiamo esteso alla gamma classica dei tappi naturali monopezzo “Natura evo” alcuni dei nostri più performanti trattamenti di vapo-estrazione del comparto aromatico del sughero. A partire da marzo 2021 ogni singolo tappo marchiato Mureddu Sugheri avrà risultati di affidabilità organolettica da primo della classe."

LEGGI INTERVISTA A P.23!